Per offrirti il migliore servizio possibile questo sito utilizza cookies. Cookie Policy - Privacy Policy




settala gas

Sicurezza e salvaguardia dell'ambiente: i valori alla base di Settala Gas

22 Ottobre 2028

settala gas
In Settala Gas si crede fortemente nella produzione di idrocarburi ecologici e nel loro uso per favorire la sostenibilità ambientale senza mai tralasciare l’aspetto sicurezza.

In Settala Gas si crede fortemente nella produzione di idrocarburi ecologici e nel loro uso per favorire la sostenibilità ambientale. La sfida costante è assicurarsi che le risorse naturali siano usate in modo responsabile grazie alla continua ricerca e sperimentazione e all’impegno etico, per confermarsi un punto di riferimento sull’utilizzo ecologico degli idrocarburi

Da sempre Settala Gas propone prodotti eco-friendly  che contribuiscono a rendere la Terra un posto meraviglioso in cui vivere, tanto nel presente quanto nel futuro.

Grande esperienza e tecnologie moderne per prodotti eccellenti

Nel fornire gas idrocarburi ai clienti per aerosol e refrigerazione  il nostro obiettivo è quello di raggiungere l’eccellenza;  dall’incontro di esperienza consolidata e tecnologie moderne nasce un prodotto perfetto. 

In Settala Gas possiamo contare su:

- una colonna di distillazione all'avanguardia;

- un sistema di filtrazione a freddo composto da 18 colonne di setacci molecolari;

- serbatoi di stoccaggio e di trasformazione;

- un modernissimo laboratorio chimico;

- l’intera raffineria è monitorata in continuo da moderni sistemi automatici di sicurezza.

Settala Gas e il protocollo di Kyoto

Settala Gas fornisce idrocarburi conformi a quanto espresso nel protocollo di Kyoto, trattato internazionale che regolamenta l’emissione dei gas serra e combatte  il surriscaldamento globale,  firmato nel dicembre 1997 da 180 Paesi in occasione della Conferenza delle Parti "COP3" della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC).

Il trattato di Kyoto è entrato in vigore il 16 febbraio 2005 dopo la ratifica da parte della Russia, nel 2013 erano 192 i Paesi aderenti. Con l’accordo di Doha l’estensione del protocollo è stata prolungata dal 2012 al 2020 con ulteriori obiettivi di taglio dei gas serra.

Come cambia il GWP

Da gennaio 2022 saranno messi al bando i gas contenenti GWP superiore a 150, ovvero i gas R407F, R452a, R448-R449-R134a. Si tratta di un’iniziativa volta a contenere il riscaldamento globale, dato che minore è il potenziale di riscaldamento globale, migliore è la sostanza per l’ambiente. A tal proposito si deve notare la differenza tra il gas R404A con GWP 3922 rispetto all’R134A con GWP 1430. Si tratta di gas che sono banditi (R404A) o verranno banditi (R134A) dal 2022 a favore di gas come l’R290 che ha un GWP minimo, pari a 3.

 

Per questo è importante puntare su gas sostenibili come gli idrocarburi, prodotti da Settala Gas per diversi usi in tanti settori industriali e ambiti della vita quotidiana. Si tratta di un cambiamento epocale, ma che permette di aumentare la sostenibilità ambientale delle aziende, ridurre l’inquinamento e le emissioni di gas serra: un processo importante per salvaguardare la vita sulla Terra e in cui ognuno deve fare la sua parte.